Crea sito

Interstellar – Capirlo con l’infografica

Il 1° Aprile esce finalmente il bluray di Interstellar, l’ultimo lavoro di Cristopher Nolan su spazio, tempo, relatività, buchi neri ecc. Se vi siete persi la recesione potete recuperarla clikkando qui, se vi siete invece persi il filo logico degli eventi guardando il film non disperate, perchè possiamo ripassarlo insieme con questa favolosa infografica  che ci  aiuta a capire finalmente tutti i “buchi neri” della trama. Per facilitarvi il lavoro ci siamo messi a numerare le fasi essenziali del viaggio e fornirvi una piccola spiegazione a tappe. No, non ringraziateci!

SPOILER ALERT / VERSIONE HD DELL’INFOGRAFICA QUI

Interstellar

1. Siamo all’inizio del film e  facciamo la conoscenza di tutti i problemi esistenti sul pianeta terra (mancanza di cibo, deperimento ossigeno) oltre che dei personaggi principali. In particolare di Cooper e della figlia Murph

2. Si parte! La spedizione con gli astronauti Cooper, Doyle, Amelia, Rommily e il robot Tars raggiunge la nave spaziale Endurance, che si dirige verso il tunnel spazio-temporale nei pressi di Saturno (nella grafica è erroneamente chiamato black hole).

3. L’endurance entra nel tunnel (o wormhole).

4. Durante il viaggio nell’iperspazio Amelia entra in contatto col Cooper di fine film attraverso lo spazio quadrimensionale.

5. L’endurance esce dal wormhole per accedere alla galassia nella quale i precedenti pionieri hanno trovato pianeti “ospitali” per la la specie umana. In questa fase si decide di andare verso il pianeta della dott.ssa Miller. Il problema della sua vicinanza all’orizzonte del buco nero Gargantua genera un’anomalia temporale causata dall’attrazione gravitazionale: un’ora sul pianeta corrisponde a 7 anni fuori dalla sua orbita. Il pianeta è fatto di sola acqua e quindi inospitale. Nella spedizione l’astronauta Doyle muore.

6. A causa dello slittamento temporale sono trascorsi 23 anni terrestri. Per gli astronauti (tranne Rommily che era rimasto sull’Endurance in volo orbitale) meno di tre ore. Il poco carburante impone la scelta di andare verso il pianeta ghiacciato del dott. Mann. Nella spedizione perderanno la vita Rommily e Mann stesso. Passono altri 67 anni in poche ore.

7. L’Endurance è danneggiato, bisogna tentare il tutto per tutto. L’effetto fionda dato dalla gravità di Gargantua permetterà di compensare il poco carburante e oltrepassare il buco nero verso il pianeta di Edmunds. Amelia andrà verso quella parte, Cooper e Tars per il troppo peso si sganceranno dentro il buco nero.

8. Cooper e Tars entrano dentro Gargantua a grande velocità e si ritrovano in uno spazio a 4 dimesioni.

9. Cooper viaggia nello spazio e nel tempo, incontra Amelia nel passato e codifica con l’aiuto di Tars la soluzione per salvare l’umanità in un codice sul vecchio orologio di Murph.

10. Uscito da Gargantua sano e salvo si risveglia nella stazione spaziale in orbita su Suturno. Qui ritrova anche Tars e la figlia Murph, che ha elaborato negli anni la soluzione per salvare il mondo. Ora è anziana e in punto di morte.

11. Cooper e Tars ripartono alla volta del pianeta di Edmunds per trovare Amelia e visitare la nuova colonia umana.

12. Amelia ha costruito un avamposto e aspetta in solitudine di essere salvata.