Will Smith non ha mai incontrato Jared Leto

Will Smith che non incontra Jared Leto nonostate i due abbiamo fatto un film insieme e si siano frequentati per sei mesi di fila suona un po come una stronzata. In verità Leto è solo l’ultimo di una serie di attori che entrano così tanto nel personaggio da sviluppare una sorta di annullamento della propria personalità a favore del proprio ruolo. Il Metodo Stanislavskij rappresenta infatti l’approfondimento psicologico del personaggio o e sulla ricerca di affinità tra il mondo interiore del personaggio e quello dell’attore. Si basa sulla esternazione delle emozioni interiori attraverso la loro interpretazione e rielaborazione a livello intimo.

Leto è così estremo che le uniche interazioni Smith dice di aver avuto direttamente con lui erano sempre all’interno del “Azione – Stop” urlato dal regista e sempre nei panni dell’arcinemico di Batman. Durante la lavorazione di Suicide Squad ha inviato costantemente regali macabri e scherzi ad ogni collega ed appartenente al cast. Un vero purista! Ma ecco che con una piccola ricerca altri sette attori celebri sono saltati fuori come dei pazzi fuori in stile Stanislavskij.

Heath Ledger

joker4-unseen-joker-photos-remind-us-what-we-re-missing-in-heath-ledger

Quando girava Batman The Dark Knight nel ruolo del Joker, si isolò in un appartamento per un intero mese con l’intento di sviluppar eil giusto grado di paranoia che si addice al personaggio. Nel set girava sempre in costume, tenne un diario che coloriva con scritte e immagini macabre che lo aiutavano a calarsi nel personaggio e sviluppò una patologica insonnia che lo faceva dormire anche due ore per notte. La stessa che per alcuni lo portò ad assumere farmaci per dormire ed eccedere nel sovradosaggio che ne causò la morte.

Robert de Niro

taxi

De Niro per la sua parte nel film Taxi Driver ha effettivamente lavorato in turni di 12 ore in un taxi per un mese per entrare nella mentalità del protagonista e per capire l’isolamento del lavoro.

Viggo Mortensen

aragorn

Girava sempre con la spada e l’armatura per il set, per la città, entrava nei bar armato di spadone elfico e mai e poi mai usciva dal personaggio. Arrivò a un tale livello di pazzia che un giorno per le strade di Wellinghton, durante una pausa delle riprese de Il signore degli Anelli, la polizia locale dovette fermarlo come Persona Sospetta.

Christian Bale

joker4-unseen-joker-photos-remind-us-what-we-re-missing-in-heath-ledger

Di Christian Bale è celebre la sua volontà di trasformarsi fisicamente per aderire meglio al ruolo. E infatti per interpretare il malato di insonnia Travor neL’uomo senza sonno perse 30 kili mangiando solo tonno e mele. Peso che recupererò velocemente per girare il successivo Batman Begins.

Daniel Day-Lewis

il mio piede

Famoso per il suo metodo attoriale Day-Lewis non è certamente l’uomo più accomodante che esista nel set. Durante le riprese de Il mio piede sinistro entro così tanto nel suo personaggio costretto in sedia a rotelle che decise di non lasciarla più, costringendo la troupe a doverlo aiutar ein caso di difficoltà.

Mikey Rourke

ivan

Per prepararsi al ruolo di Ivan Vanko, l’antagonista di Iron Man nel secondo capitolo della trilogia, Rourke si fece rinchiudere per un giorno nel carcere di massima sicurezza Butyrka, nota galera moscovita per le torture e le fucilazioni al tempo degli zar. In questo lasso di tempo l’attore visitò le varie aree e interagì con alcuni detenuti per migliorare il suo russo.