Crea sito

Netflix si espande in Europa

Continua l’espansione di Netflix nel vecchio continente, intento a costruire un impero digitale di Napoleonica memoria. Il Colosso americano ha infatti inserito nel suo bacino di utenza anche i consumatori francesi e tedeschi, i quali potranno fruire dei servizi streaming dell’azienda pagando un misero canone di 7,99 al mese. I vantaggi sono immensi ovviamente, tra i quali è prevista l’integrazione di tutta l’offerta cinematografica con i dispositivi casalinghi, il mobile e le console. Oltre alla sterminata videoteca costantemente fruibile si potrà accedere alle serie tv orginali prodotte proprio da Netflix stesso, quali House of Cards, Fargo, Downtown Abbey e Orange is the new Black in attesa delle nuove produzioni come Daredavil, il cui rilascio per gli amanti come me del binge watching è previsto per il 15 Maggio prossimo.

Map_voda_europaFrancia e Germania si aggiungono quindi alle preesistenti nazioni europee su cui il servizio era già attivo (Irlanda, Regno Unito, Olanda, Norvegia e Svezia) e a cui presto si aggiungeranno Austria, Svizzera, Lussemburgo e Belgio. Di lato vi propongo una mappa che riassume le conquiste di Netflix in Europa, manco stesse giocando a risiko. In verde gli stati conquistati, in giallo quelli che cadranno a breve sotto il suo dominio. E l’Italia? Le barriere tecnologiche all’entrata sembrano per ora rassicurare i vari Infinty, ChiliTV e Sky, attuali distributori in streaming dei film nel mercato nostrano e assolutamente incapaci di competere anche solo lontanamente con i prezzi e le librerie che Netflix ha all’attivo. Pare che l’Italia non rientri nei piani di espansione dell’azienda americana a causa dell’arretratezza della rete internet, troppo lenta e instabile per rappresentare un’opportunità. Per ora quindi dobbiamo accontentarci di servizi “alternativi” sperando un giorno di poter accendere la tv e goderci le ultime novità di hollywood senza essere per forza degli smanettoni del pc.

fonte: Ansa.it