Crea sito

Jessica Jones – Chi è la nuova eroina Marvel

jessica jonesPochi giorni all’arrivo su Netflix di Jessica Jones, la seconda serie del progetto The Defenders targato Marvel e che dovrà ancora vedere il debutto nella realtà seriale di Luke Cage e Iron Fist. Mentre Daredevil va incontro alla sua seconda stagione, Jessica Jones inizia il suo percorso di supereorina il 20 novembre, promettendo di stupirci ancora una volta con un prodotto di qualità in perfetto stile Netflix. Ma chi è Jessica Jones? Fin quando non è stata annunciata una serie a lei dedicata credo che molti di noi ne ignorassero l’esistenza, probabilmente perchè distante dal più noto pantheon di supereroi Marvel come Daredevil o Ironman. Prepariamoci dunque al debutto della serie cercando di scoprire le peculiarità nei comics di questo importante personaggio.

Jessica Jones debutta sui comics Marvel nel 2001 nell’abo Alias vol.1, dal nome della Alias Investigation, l’organizzazione da lei fondata dopo essersi ritirata dalla carriera supereroistica. Vive nella stessa linea temporale de I fantastici 4, La donna ragno e Iron Man avendo frequenti rapporti un po con tutti i supereroi Marvel, specialmente Daredevil e Luke Cage, con il quale avrà una relazione.

Jessica cresce nel Queens (lo stesso quartiere di Peter Parker) ed era figlia di un tale Dave Campbell, dipendente di quelle Stark Industries ereditate da Tony Stark/IronMan. Vive un’adolescenza da nerd e idolatra i supereroi contemporanei subendo il fascino dalle loro avventure, soprattutto la Torcia Umana per la quale soleva masturbarsi nel silenzio della sua cameretta. Compagna di classe di Peter Parker nutriva una forte cotta adolescenziale nei suoi confronti ma la timidezza la bloccò sempre dal dichiararsi, timidezza che venne meno proprio il giorno della famosa gita scolastica in cui Parker venne morso da un ragno radioattivo e fu costretto a sparire nel nulla in preda ai sintonomi della trasformazione in Spider-man.


jessica jonesJessica acquisisce i suoi poteri come molti eroi Marvel, attraverso il contatto con agenti chimici radioattivi che ne modificano la struttura cellulare. In un viaggio premio verso Disney Land tutta la sua famiglia viene sterminata in un incidente automobilistico che vede coinvolto un camion trasportante materiale radiotattivo. Dopo mesi di coma la giovane si risveglia per una causa esterna: le radiazioni indotte dall’arrivo dell’entità Galactus sulla terra, quello stesso Distruttore di Mondi che veniva citato da Silver Surfer nel secondo film de I Fantastici Quattro.  A questo punto, divenuta orfana, Jessica viene affidata alla famiglia Jones e ritorna alla consueta vita da liceale aumentando la consapevolezza nel tempo delle proprie nuove super capacità. Il momento nel quale la sua vita cambierà, iniziando la vita supereroistica con il nome di Jewel, è quello in cui diviene accidentalmente testimone del primo scontro di Spider-man con l’Uomo Sabbia.

LEGGI ANCHE JESSICA JONES – REVIEW 

Passano gli anni e Jewel compie una breve carriera supereroistica che si interromperà nel momento in cui entrerà nella sua vita un losco personaggio in grado di controllare la mente altrui piegandola ai propri voleri:  Zebediah Killgrave aka L’uomo Porpora, un arcinemico di Daredevil che riesce tramite un ferormone a piegare l’atrui volontà. L’incontro con questo personaggio sconvolge la vita di Jessica Jones che si trova in sua completa balia, portata a fare le cose più abbiette e spesso ridotta a schiava del sesso nella maniera più subdola, ovvero la costrizione di desiderare il rapporto da testimone degli amplessi di Killgrave con prostitute ma senza mai consumarlo. Jessica si perde in un rapporto di amore per il proprio rapitore simile alla Sindrome di Stoccolma, non riuscendo a riconoscere più i propri voleri da quelli del suo rapitore, che la lascerà andare una volta stancatosi della sua presenza.


jessica jonesIl disturbo post-traumatico da stress la tormenterà per i successivi mesi. Ridottasi ad uno stadio quasi depressivo decide di non intraprendere più la carriera supereroistica e diventare una semplice detective privata, fondando la Alias Investigation. La capacità di volare, l’avere una mente fortemente analitica e un forza in grado di sollevare una macchina pesante 2 tonnellate rendono il lavoro molto redditizio, tanto che il barista Luke Cage la ingaggia per ritrovare il padre scomparso.

La serie di Netflix, per mezzo del trailer, ci descrive una Jessica Jones (Kristen Ritter) non troppo distante dalle pagine dei fumetti; la vediamo volare, la vediamo sollevare automobili, la vediamo autodistruggersi e resistere alle voci nelle sua testa. Ci sarà Luke Cage (Mike Colter), ci sarà la relazione tra i due e ci sarà Killgrave (David Tennant), la sua straordinaria capacità di “ipnotizzare” gli altri e la caccia gatto-topo che lui e Jessica intraprenderanno nell’evolvere della stagione. Manca poco!